Come riciclare penne e matite che non usiamo. Possono diventare collane, bracciali e portalampade

RICICLO CREATIVO PENNE

Con poca spesa potete ideare oggetti innovativi che regalino un tocco di originalità e siano dei veri e propri pezzi unici. Anche le penne e le matite, oggetti di uso quotidiano, possono stimolare la fantasia e la creatività e divenire oggetti dai molteplici utilizzi. Ecco alcune idee davvero originali per realizzare a costo zero tanti piccoli oggetti alternativi con il riciclo creativo.

LEGGI ANCHE: Riciclo creativo delle decorazioni natalizie, dopo le feste, consigli utili e idee curiose (foto)

CONSIGLI PER RICICLARE PENNE E MATITE

  • Se assemblate tante matite colorate mettendole tutte vicine sino a formare un cilindro, potrete ottenere un portavaso davvero unico.
  • Seguendo lo stesso principio di costruzione del portavaso, potrete realizzare anche un portapenne personalizzato da esibire sulla vostra scrivania. Assemblate insieme le diverse matite colorate e unitele con la colla.
  • Oppure, con le stesse si può dare vita ad una piccola struttura sulla quale far scolare le stoviglie, magari infilandole su un piano di legno: un progetto davvero insolito ma efficace.
  • Le matite, meglio se colorate, possono diventare un divertente fermacapelli per bambine. Dopo averle accorciate parecchio e livellate, basta incollarle con la colla a caldo su un fermaglio semplice. Verniciandole si otterrà un effetto lucido davvero sfizioso.
  • Se invece le matite colorate, magari quelle molto consumate, le tagliate a rondelle piccole e poi le incollate su una dima che riproduca una lettera (quella del vostro nome e del nome di una persona cara) o una forma qualunque, otterrete un bellissimo oggetto da appendere sulla porta di casa o di una stanza, per personalizzarla con originalità.

PER APPROFONDIRE: Tante idee per riciclare le matite colorate

  • Con le penne che non scrivono più potremo invece creare collane, con l’aiuto di un fil di ferro sul quale infilare i tappi, meglio se di colori differenti, uno dietro l’altro. Per bloccare i tappi affinché non scorrano, basta fare due nodini al filo che si trova alle due estremità del tappo stesso. Alla fine si taglia la punta del tappino con un taglierino ben affilato e il gioco è fatto.
  • Con le matite colorate potete realizzare anche un bracciale green a costo zero. Innanzitutto, temperatele, in modo tale che raggiungano tutte la stessa altezza. Poi praticate un piccolo foro su ciascuna matita e, infine, fate passare al loro interno un filo o un nastro colorato.
  • Un’altra idea originale è quella di tagliare a pezzetti piccoli le matite colorate e incollarle su di una cornice per fotografie per renderla più interessante e colorata.
  • Con il corpo della penne a sfera, privato di tutti gli altri elementi, si possono ideare dei bellissimi portalampada. Basta incollare le penne tutte vicine, creando la forma che più ci piaccia, ma sempre in maniera tale da realizzare uno spazio tubolare all’interno del quale inserire tutto l’occorrente per il porta lampada: il risultato è d’effetto.
  • Utilizzate, infine, le matite colorate, ma anche le penne e altri piccoli oggetti di cancelleria, per realizzare un originale acchiappasogni fai da te. Una volta appesi insieme infatti possono tintinnare come un vero acchiappasogni.

TANTE IDEE ALTERNATIVE PER DECORARE CASA CON IL RICICLO CREATIVO:

  1. Vecchie chiavi: con il riciclo creativo si trasformano in cornici, orecchini e acchiappasogni
  2. Appendiabiti fai da te, come realizzarli con 7 idee originali di riciclo creativo (Foto)
  3. Riciclo creativo: idee per non sprecare i vecchi maglioni che non ci piacciono più (foto)
  4. Vecchi jeans che non usiamo, così il tessuto si può riciclare e riutilizzare in tanti modi (foto)
  5. Riciclo creativo delle lattine di alluminio: idee originali per decorare casa in modo low cost

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *